Via G. Garibaldi, 56 - 40056 Valsamoggia loc. Calcara di Crespellano (Bo) | info@teatrodelletemperie.com
produzione prosa
Va dove va l'acqua
storie tra i canali di Bologna
  • Va dove va l'acqua
la locandina:
di e con Andrea Lupo
musica dal vivo Guido Sodo
danza aerea Camilla Ferrari e Michela Lo Preiato
luci Marco De Rossi
produzione Teatro delle Temperie
crediti:
  • Categoria: Reading
  • anno: 2019
  • diretto da: Andrea Lupo
  • scritto da: Andrea Lupo
  • una produzione: Teatro delle Temperie
la trama:
C’è un’altra Bologna fatta di fiumi, fatta di canali, una Bologna d’acqua.
Una città che esiste nella storia, nei ricordi, nella memoria, ma che esiste ancora oggi, nascosta tra le case, dietro ai palazzi antichi, sotto le strade, nascosta in piccoli pertugi, dove l’acqua va, placida... dove l’acqua non si arresta mai… dove l’acqua ancora regna incontrastata.
 
C’era un tempo in cui l’acqua era l’anima di Bologna, era il motore dell’ economia.
Era la difesa della città; se Bologna è il nostro cuore, i canali sono le nostre arterie, l’acqua è il sangue della nostra comunità. 
Ancora oggi, quei canali pulsano di storie, parlano di uomini e di donne, custodiscono segreti, trasportano ricordi. 
Attraverso alcune di queste meravigliose storie, queste storie d’acqua dolce, viaggeremo insieme nelle vene della nostra amata Bologna, dove pulsa il Reno.
 
I racconti e le emozioni che dal Reno esondano insieme alle sue acque. Tutte le storie di uomini e di donne, di popoli e di paesi che l’acqua del Reno porta dalla sorgente fino a valle rimangono impigliate alla Chiusa di Casalecchio e qui riposano un poco prima di riprendere il viaggio. A volte queste storie sono talmente forti e numerose ed emozionanti da non resistere più e rompere gli argini, tanta è la loro necessità di essere raccontate. 
Una serata magica in cui daremo voce e musica e corpo a queste meravigliose storie, proprio nel luogo dove il fiume gentilmente le posa con amore.
un grazie speciale a